La Cassazione, in una nostra causa, rimette in pubblica udienza la questione del termine di proposizione dell’insinuazione fallimentare ultra tardiva (Cass. Ord. 3219/21)

Il Tribunale di Roma non accoglieva l’ammissione allo stato passivo del Fallimento proposta con domanda “ultratardiva” con cui un lavoratore aveva chiesto l’ammissione, in prededuzione, del credito a titolo di T.F.R.  maturato con il licenziamento intimatogli dal curatore fallimentare. Il lavoratore, una volta formulato un piano di riparto parziale che non contemplava il suo credito, […]

La Cassazione (Ord. 02.02.2021 n. 2289) dà ragione ad un nostro assistito e precisa la natura delle osservazioni al progetto di stato passivo

Un lavoratore otteneva l’ammissione al passivo della procedura di amministrazione straordinaria per il danno patito in occasione della sua sospensione per Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria disposta in violazione delle regole di procedura. La procedura ricorreva in cassazione impugnando il decreto del Tribunale Fallimentare; lo studio interveniva nel giudizio di cassazione ottenendo la reiezione del ricorso […]